Come trattare la piscina nel periodo invernale

Scopri come trattare la piscina per conservarla al meglio nel periodo invernale!

L’arrivo di settembre e dell’autunno sancisce definitivamente la fine dei bagni in piscina. È quindi il momento di effettuare correttamente la chiusura, per ritrovarla in buono stato la prossima stagione. Ma come si dovrebbe preparare la piscina alla stagione invernale? Com’è che si conserva in buono stato? È bene lasciare l’acqua dentro o è meglio svuotarla?

Proviamo a fare chiarezza con una piccola guida.



Fase 1.
Procedere con un’accurata pulizia del fondo della piscina con robot o scopa, pulire gli skimmer ed effettuare un controlavaggio prolungato. Stabilizzare il pH a 7,2. Infine, in questa fase, aggiungere 3-4 Kg di DICLORO 56 ogni 100 m3 cloro e 3-4  l. di ALGHEBLOC ogni 100 m3. Tenere in filtrazione almeno per 10/12 ore.


Fase 2.  Dopo 10-12 ore controllare il pH , se necessario, riportarlo a 7,2 e aggiungere un prodotto svernante. Se scegliete la soluzione Centrofarc in questa fase vi basterà aggiungere 5-6 l di POOL INVERNALE ogni 100 m3 per ottenere la resa desiderata. Tenere in filtrazione per 10/12 ore. Se in questo lasso di tempo piovesse o andasse dello sporco in piscina, pulire e controllare che il livello di cloro sia molto alto. Altrimenti rimettere cloro e svernante.


Fase 3. Chiudere la piscina con telo invernale, cercando di sigillarla il più possibile. Preparare al freddo l’intera struttura svuotando tubature e filtro, spegnendo la pompa e controllando che non ci siano perdite. Una volta fatti tutti questi passi posizionare la valvola selettrice in posizione inverno.

Gran parte del trattamento è stato effettuato, in ogni caso dopo 1 mese si raccomanda: di controllare che non ci siano perdite; di ripetere il trattamento a metà inverno con uguali dosaggi; e di aprire la piscina in primavera quando l’acqua raggiunge la temperatura di 15 – 17° C per evitare che diventi verde.


Domanda: Tutti gli svernanti sono uguali?


Il prodotto che vi suggeriamo per la chiusura (POOL INVERNALE), oltre a essere un ottimo conservante per tutto il periodo invernale, ha una azione anticalcare e sequestrante dei metalli. Queste proprietà permettono di non fare attaccare al liner i sali minerali disciolti nell' acqua, ma li ritroveremo, sotto forma di polverina bianca sul fondo della piscina. Tali particelle potranno essere facilmente eliminate all'apertura, aspirandole insieme a tutto lo sporco entrato durante l'inverno.


E l’acqua della piscina?


È consigliato non svuotare l’acqua della piscina, per evitare squilibri negli assetti statici tra il terreno circostante e il vuoto della piscina, evitando cedimenti della struttura. Inoltre l’acqua aiuta il mantenimento del rivestimento, preservandolo dal gelo e da possibili macchie.


Pillola extra:


In generale è possibile lasciare il livello della piscina uguale a quello della stagione estiva, ma se la zona è a rischio di forti gelate è consigliato abbassare il livello dell’acqua per preservare la struttura!

 


Se desideri maggiori informazioni, scrivici a customercare@centrofarc.com