Che cos'è il codice colore?

Il codice colore nella pulizia professionale è la corretta diversificazione dei detergenti e delle attrezzature durante le operazioni di pulizia.

Tale sistema, benché spesso non venga nemmeno preso in considerazione, può comportare importanti miglioramenti nel processo di igienizzazione degli ambienti. Attraverso il codice colore è possibile identificare in modo specifico quali prodotti e quali panni utilizzare in determinate stanze o per determinate operazioni. L’utilizzo di tale tabella migliora la produttività e riduce fortemente il rischio di contaminazione batterica tra un ambiente e l’altro.

Ecco un esempio di tabella professionale:


Quali sono i vantaggi nell’adottare un sistema che prevede il codice colore?

  1. Miglioramento della comunicazione. Attraverso questo sistema ogni operatore saprà cosa utilizzare in quale stanza, limitando al massimo errori di utilizzo.
  2. Prevenzione di una contaminazione incrociata. La divisione dei prodotti e delle attrezzature permette di evitare contaminazioni.
  3. Aumento della sicurezza del lavoro. Con questo strumento si limita il rischio di incidenti derivanti da uso improprio di prodotti o strumenti.
  4. Giusto utilizzo dei prodotti chimici. Attraverso questo sistema si rafforza molto l’isolamento di prodotti chimici diversi, limitandone il contatto.
  5. Semplificazione delle forniture. Con una tabella ben delineata sarà molto più facile gestire le scorte in magazzino.
  6. Conservazione del proprio patrimonio immobiliare. Riducendo il rischio di utilizzo improprio di attrezzature o prodotti chimici.
  7. Aumento del rendimento. La tabella aumenta l’efficienza degli operatori semplificandone l’organizzazione.